fbpx
Seleziona una pagina

Sapevate che i semi di zucca sono un alimento altamente benefico per il nostro corpo?

Originarie del sud America, le zucche sono sempre state considerate fin dall’antichità un alimento “miracoloso” sia per le loro proprietà medicinali che per le loro proprietà nutrizionali, infatti contengono 24,5 grammi di proteine ​​per 100 grammi.

Questo alimento, delizioso e molto nutriente, può essere mangiato in qualsiasi momento, specialmente in quelle ore del pomeriggio quando si ha voglia di sgranocchiare qualcosa di gustoso, senza dover affrontare il rimorso di mangiare qualcosa di malsano.
Sono davvero numerosa i benefici che apportano i semi di zucca, basti pensare che una porzione di circa 64gr contiene il 44% delle quantità giornaliere raccomandate di zinco, il 22% di rame, 42% di magnesio, 16% di manganese e il 17% di potassio .

Di solito mangiamo semi di zucca come spuntino, proprio come facciamo con i semi di girasole, ma ci sono così tanti benefici che offrono che solo l’aggiunta di un po ‘di questo cibo ai nostri pasti quotidiani contribuirà a migliorare molti disturbi.

-Combattere la ritenzione di liquidi

Il basso contenuto di sodio dei semi di zucca gli conferisce una lieve azione diuretica che favorisce la minzione.

-Migliora la qualità e l’aspetto della pelle

Lo zinco che contengono migliora l’acne regolando la secrezione del sebo. Il beta-carotene, la vitamina E e gli antiossidanti proteggono la pelle dall’invecchiamento e dal sole. Gli acidi grassi essenziali migliorano le malattie della pelle come l’eczema e la psoriasi. Il consumo di semi di zucca rafforza la pelle e le unghie.

-Aiuta a ridurre il colesterolo cattivo (LDL)

Per il suo contenuto in oli grassi essenziali e fitosteroli può contribuire alla riduzione dei livelli di LDL, noto come colesterolo cattivo.

Altri benefici sono i seguenti:

-Diminuisce i problemi alla prostata

I semi di zucca sono grandi alleati della prostata. Grazie alle cucurbitacee e allo zinco, i problemi della prostata comuni come infiammazione, atrofia o crescita anormale negli uomini adulti sono diminuiti.

-Potere antiparassitario

La cucurbitacea ha proprietà vermifughe che paralizzano i parassiti intestinali e li liberano dalla parete intestinale per essere espulsi.

Quindi ben venga che le utilizziamo nelle insalate o come spuntino a metà mattina o metà pomeriggio. L’importante è mantenere sotto controllo le quantità, ricordiamo che sono pur sempre semi e in quanto tali contengono olio. Eccedere non sarebbe una idea così brillante!