Seleziona una pagina

Sebbene quasi tutta la frutta fresca si possa essiccare, l’immaginario comune identifica in questa categoria soltanto gli alimenti più ricchi di grassi: pistacchi, noci, mandorle, nocciole, pinoli e arachidi. Oltre a condividere la ricchezza in lipidi, questo tipo di frutta secca si caratterizza per un notevole contenuto sia proteico che vitaminico e minerale. Troviamo infatti quantità significative di minerali quali calcio, potassio, magnesio, zinco, selenio e fosforo; per quanto riguarda le vitamine: la E in particolare ma anche B.
Generalmente molto energetica, la frutta secca oleosa rappresenta un alimento fondamentale nella dieta di vegetariani e sportivi e, grazie alla presenza di fibre e acidi grassi mono e polinsaturi, esercita un’azione protettiva nei confronti delle cosiddette malattie del benessere (diabete, ipercolesterolemia ed obesità ).
Alcuni frutti, come nocciole e noci sono particolarmente ricchi in acido linoleico (le noci anche di alfa-linoleico)e , come mandorle e pistacchi, in acido oleico.